Festa del Corpo della Polizia Penitenziaria

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Giugno 2016 10:52 Giovedì 09 Giugno 2016 10:28

Festa Pol. Penit R8 maggio 2016. Celebrata la Festa del Corpo della Polizia Penitenziaria presso la casa di reclusione di Via Tarquinia in Civitavecchia. La cerimonia è iniziata con la lettura dei messaggi augurali del Capo dello Stato e del Ministro della Giustizia. Sono seguiti gli interventi  del comandante della PP.PP.  della Casa di Reclusione Comm. Giovanna Calenzo e del comandante della PP.PP. dalla Casa Circondariale  sul significato della giornata e sulle attività svolte del Corpo della Polizia Penitenziaria. Hanno concluso la  cerimonia gli interventi  della Dott.ssa  Rosella Santoro,   Direttore del Nuovo Complesso Penitenziario e della Dott.ssa Patrizia Bravetti,   Direttore della Casa di Reclusione di Via Tarquinia.  Un  vin d’honneur con brindisi finale ha concluso le celebrazioni.  Presenti autorità civili, militari e religiose cittadine e varie Associazioni Combattentistiche e d'Arma locali tra cu  l’ ANGET  con il Presidente Salvatore Russo   ed  il Segretario Vincenzo Santonastaso (nella foto con la Dott.ssa Patrizia Bravetti). 


 

 

Celebrato il 70-esimo della Repubblica Italiana

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Giugno 2016 13:59 Giovedì 02 Giugno 2016 13:45

Repubblica 2016 0Civitavecchia, 2 giugno 2016. Il 70-esimo anniversario della proclamazione della Repubblica è stato celebrato a Piazzale degli Repubblica 2016 5Eroi, di fronte alla marina , con la  presenza di molti cittadini. La cerimonia ha rispettato il tradizionale  format che ha visto dapprima gli onori al Gonfalone di Civitavecchia decorato di Medaglia d'Oro al Merito Civile e d'Argento al Valor Militare, l’ alzabandiera sulle note dell’Inno Nazionale, la deposizione di una corona d’alloro  in ricordo di tutti i caduti, la lettura del messaggio inviato dal Presidente della Repubblica e gli interventi celebrativi del  Sindaco Ing. Antonio Cozzolino e del Generale Comandante del Centro Simulazione e Validazione dell'Esercito, Gen. D. Maurizio Boni.  Alla cerimonia hanno partecipato  le diverse rappresentanze delle istituzioni civili e militari cittadine e delle  Associazioni d'Arma locali in numero davvero superiore al passato, segno di un risveglio patriottico che fa ben sperare. Molto apprezzate sono state le due allocuzioni che nel rimarcare il significato della giornata si sono concluse con le esortazioni a compiere ciascuno il proprio dovere quale unica ricetta che può far progredire in ogni senso il nostro Paese.   Tra le associazioni d’arma  ha partecipato  l'ANGET presente con il  Vice Presidente Francesco Raucci , il Segretario Santonastaso Vincenzo ed i Soci  Antonio Dolgetta e Angelo Pacifici. Il Presidente della Sezione, Salvatore Russo,  era nel piazzale  ancorché non nei ranghi  a causa dei  postumi di una distorsione. 

Repubblica 2016 1 xx   Repubblica 2016 2 xx  Repubblica 2016 3

 

Onorati i concittadini vittime dei bombardamenti

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Maggio 2016 07:54 Sabato 14 Maggio 2016 14:06

bombardamentocvRicordato oggi, 14 maggio 2016, il 73° anniversario del primo, tragico bombardamento su Civitavecchia durante la Seconda Guerra Mondiale, quando decine di fortezze volanti americane, in tre ondate successive, sganciarono migliaia di bombe radendo al suolo la città ed il suo porto.  In via Mazzini,   il Sindaco Ing. Antonio Cozzolino accompagnato dalla massima autorità militare, il  Generale di Divisione Maurizio Boni , seguiti dai rappresentanti della Compagnia Portuale e   del Comitato “14 maggio”,  hanno reso omaggio agli oltre 400 concittadini  che persero la vita in quel giorno e anche nelle successive giornate quando i bombardamenti vennero ripetuti, ed  i cui nomi sono scritti sull'enorme lapide che li ricorda. Nel prendere la parola , il Sindaco ha poi illustrato il significato della celebrazione che va al di là del dovuto ricordo per essere momento di riflessione per quanti hanno doveri istituzionali e  per le nuove generazioni affinché,  come fecero i nostri nonni e i nostri padri dopo quelle tragiche giornate  rimettendosi al lavoro nell’opera di ricostruzione e superando  le difficoltà di allora,  possano oggi affrontare le sfide del momento sperando in un rinnovato sviluppo  morale, sociale e materiale del nostro Paese.   La cerimonia , alla quale hanno preso parte molte delle Associazioni di veterani locali tra cui l’ UNUCI, l’ ANMI, l’ ANC; l’ ANFI, l’ ANB, l’ ANCI, l’ ANSI e l’  ANGET rappresentata  quest’ultima dal Presidente Salvatore Russo, dal Segretario Vincenzo Santonastaso e dal Socio Angelo Pacifici , è continuata  al monumento  in Piazza Vittorio Emanuele II e  a quello posto nel Cimitero di Via Aurelia Nord.  Di seguito ,  due  immagini delle cerimonie.

73 1 xxxxxxxxxx 73 3 

 

 

Trasmettitori dal Santo Padre

Giovedì 05 Maggio 2016 05:40

Momento di grande spiritualità per i militari delle Trasmissioni che mercoledì scorso hanno incontrato il Santo Padre durante la tradizionale udienza generale in piazza San Pietro. All'incontro,  insieme a quelli  del Comando Trasmissioni e Informazioni dell'Esercito, della Brigata Trasmissioni, della Brigata RISTA-EW e dei Reparti viciniori hanno partecipato anche uomini e donne dell'11° Reggimento Trasmissioni. I militari, accompagnati dal Comandante delle Trasmissioni e Informazioni dell' Esercito, Gen. D. Angelo Palmieri, hanno avuto modo di trascorrere un momento di grande spiritualità  al termine del quale il Cappellano Don Roberto Modica ha chiesto al Santo Padre una preghiera per tutti i  colleghi Trasmettitori, in special modo quelli che attualmente si trovano in operazioni.

udienza 150312 1r xx   udienza 150312 2r xx  udienza 150312 3r 

 

 

 

155° Anniversario dell'Esercito Italiano

Martedì 03 Maggio 2016 10:24

155 EsercitoNel 1861, l' Armata Sarda,  ossia l' esercito del Regno di Piemonte e Sardegna che aveva contribuito grandemente alla realizzazione dell' unità d'Italia , venne unificata con gli altri eserciti degli stati pre-unitari raccogliendo  l’eredità delle forze della Lega Militare degli Stati dell’Italia Centrale, del Corpo dei Volontari Garibaldini nonché delle truppe delle due Sicilie e prese il nome di Regio Esercito Italiano (4 maggio). 

A distanza di 155 anni, l'Esercito Italiano celebra tale ricorrenza in una sola schiera di Armi, Corpi, Specialità e  in un tripudio di bandiere e medaglieri onusti di gloria, labari e gagliardetti, nell'essenzialità del suo profondo significato e con grandissimo orgoglio. 


 

Celebrata la Giornata della Liberazione

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Aprile 2016 16:44 Lunedì 25 Aprile 2016 15:25

25 aprileCelebrata la giornata del 25 aprile a Civitavecchia con una deposizione di una corona di alloro al Monumento agli Ex Internati nei Lager tedeschi sito nel Parco della Resistenza da parte delle Autorità civili e militari cittadine. A seguire hanno avuto luogo altre deposizioni di omaggi floreali in onore dei cittadini civitavecchiesi martiri delle Fosse Ardeatine, dei perseguitati politici antifascisti della città e di Giacomo Matteotti.  Infine ha avuto luogo la cerimonia in Piazzale degli Eroi. Un Picchetto  dell'Esercito  ha reso gli onori all’ingresso del  Gonfalone della Città  nello schieramento e durante l’ Alzabandiera sulle note dell' Inno Nazionale. Successivamente il Sindaco Ing. Antonio Cozzolino ed il Comandante del CE.SI.VA. Gen. D. Maurizio Boni hanno reso onore ai caduti di tutte le guerre con la deposizione di una corona di alloro. A seguire , l'allocuzione del Sindaco sul significato della giornata ha concluso la cerimonia. Erano presenti autorità civili, religiose, e militari tra cui il Cap. Salvatore Fusco in rappresentanza del Comandante dell’ 11° Reggimento Trasmissioni. Presenti anche tutte le Associazioni Combattentistiche e d'Arma tra cui l’ ANGET con il Presidente Salvatore Russo, il Segretario Vincenzo Santonastaso e il Socio Antonio Dolgetta.

xxxxxx  Liberazione 16 2r  xxxxxxxxx  Liberazione 16 3r  xxxxxxxxxx  Liberazione 16 4r 


 

155 anni - L'Italia unita dal 1861

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Marzo 2016 14:18 Giovedì 17 Marzo 2016 14:15

BandieraOggi ricorre il 155° anniversario dell'unità d'Italia che venne sancita con la promulgazione della legge n. 4671 del Regno di Sardegna con la quale, il 17 marzo 1861, in seguito alla seduta del 14 marzo dello stesso anno della Camera dei deputati nella quale fu approvato il progetto di legge del Senato del 26 febbraio 1861, Vittorio Emanuele II proclamò ufficialmente la nascita del Regno d'Italia, assumendone il titolo di re per sé e per i suoi successori: « Il Senato e la Camera dei Deputati hanno approvato; noi abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue: Articolo unico: Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e suoi Successori il titolo di Re d’Italia. Ordiniamo che la presente, munita del Sigillo dello Stato, sia inserita nella raccolta degli atti del Governo, mandando a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato. Da Torino addì 17 marzo 1861 »

Gli Italiani di oggi ricordano ed onorano quanti resero tutto ciò  possibile.


 

 

Pagina 9 di 42

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Choosing the best web hosting some times could be difficulty if you dont know what to look for. Read hosting reviews and if you may like we highly recommend using green hosting servers.
  • images/stories/corriere/Corcom_1.png

Le Nostre Unita'

  • images/stories/demo/Barbani.jpg
  • images/stories/demo/Carrozzeria De Fazi.jpg
  • images/stories/demo/Dentistar_r.jpg
  • images/stories/demo/Green_Vision.jpg
  • images/stories/demo/Palumbo_Gioielli.jpg
  • images/stories/demo/TARGET Immagine.jpg
  • images/stories/demo/Taddeo_r.jpg
  • images/stories/demo/LOGO-Sora-Maria_1.png
  • images/stories/demo/Logo-Composto.png
  • images/stories/demo/biglietto-da-visita-caccia-al-viaggio.png
  • images/stories/demo/mocci_odontoiatra.png
  • images/stories/demo/tagliaferri.png

Che tempo fa a ...

Civitavecchia
Sab

22°C
Dom

23°C
Lun

24°C
Mar

24°C
Mer

24°C

I nostri visitatori

Tot. visite contenuti : 406475

Visitatori in linea

 83 visitatori online
Free Joomla Templates designed by Joomla Hosting

Questo sito non utilizza cookies direttamente ma potrebbero essercene di terze parti.Cliccando sul pulsante -Si- Lei prende atto di ciò.Grazie. Prosegua pure nella visita al sito. Per saperne di più a proposito di cookies.

Accetto

EU Cookie Directive Plugin Information