E anche Civitavecchia ricorda

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Febbraio 2016 06:29 Giovedì 11 Febbraio 2016 06:21

10 febbraio 201610 febbraio 2016 1E anche Civitavecchia ricorda! Al Parco Martiri delle Foibe, ex Parco dell'Uliveto, presieduta dal Vice Sindaco Daniela Lucernoni,  si è svolta la cerimonia in ricordo e onore degli esuli con la partecipazione della cittadinanza, delle autorità civili e militari cittadine e delle associazioni combattentistiche e d'arma tra cui l'ANGET locale con il Presidente Salvatore Russo ed il Segretario Vincenzo Santonastaso.


 

 

10 febbraio - Giorno del Ricordo

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Febbraio 2016 06:21 Giovedì 04 Febbraio 2016 08:19

Giorno RicordoDopo la "Giornata della Memoria" per le vittime della Shoah e per gli oltre 600 mila soldati italiani internati dopo l’armistizio dell’ 8 settembre 1943  quali IMI , Italienische Militär-Internierte,  in Germania,    il 10 febbraio  tutta l’ Italia  celebra il"Giorno del ricordo" per non dimenticare gli oltre cinquemila italiani massacrati dai partigiani comunisti di Tito solo perché erano italiani, in Istria, Dalmazia e Veneziagiorno-del-ricordo-foibe Giulia tra il 1943 e il 1945: una "pulizia" politica ed etnica in piena regola, mascherata come azione di guerra o vendetta contro i fascisti. E per non dimenticare gli oltre 350 mila profughi giuliani costretti  all'esodo, a lasciare case e ogni bene per mettersi in salvo dalle violenze degli jugoslavi, fuggendo con ogni mezzo in Italia dove – non va dimenticato -  furono persino malamente accolti. In gran parte finirono infatti nei campi profughi e ci rimasero per anni. Per mezzo secolo  sulle stragi delle foibe e sull'esodo dei giuliani si è steso un pesante e colpevole silenzio squarciato solo in anni recenti (2004).   Il 10 febbraio è  una data simbolica che si riferisce al 1947 quando entrò in vigore il trattato di pace con cui le province di Pola, Fiume, Zara, parte delle zone di Gorizia e di Trieste, passarono alla Jugoslavia.


 

 

 

Giorno della Memoria. Per non odiare più

Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Gennaio 2016 08:08 Martedì 26 Gennaio 2016 10:13

Giorno della MemoriaIl 27 gennaio 1945 furono le truppe sovietiche della 60ª Armata del  1º Fronte Ucraino al comando del Maresciallo Ivan Konev che arrivarono per prime presso la   città polacca di Oświęcim (in tedesco Auschwitz) scoprendo il vicino campo di concentramento  e liberandone i superstiti. La scoperta di Auschwitz  e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente, per la prima volta al mondo, l'orrore del genocidio nazista, mostrando al mondo intero non solo molti testimoni della tragedia, ma anche gli strumenti di tortura e di annientamento utilizzati dentro a quel lager nazista.  La data del 27 gennaio in ricordo della Shoah, lo sterminio del popolo ebraico, è indicata quale data ufficiale agli stati membri dell'ONU, in seguito alla risoluzione 60/7 del 1º novembre 2005.   In ossequio a questa,  la Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio quale  "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché 

Partecipazione ANGET 1coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. Ricordiamo che tra i deportati ci furono circa 700 mila fra ufficiali, sottufficiali e soldati delle Forze Armate italiane, catturati ed internati dai tedeschi  dopo la resa del Regno d’Italia e la firma dell’armistizio annunciato l’8 settembre 1943.    In occasione del "Giorno della Memoria", sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell'Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere. A Civitavecchia, la cerimonia cittadina ha avuto luogo, come sempre, presso il Cimitero Monumentale della città dove il Sindaco, ing. Antonio Cozzolino,  alla presenza dei rappresentanti delle diverse istituzioni nazionali e locali , civili e militari, ha ricordato il significato della ricorrenza e reso onore alle vittime delle persecuzioni contro gli ebrei e a quanti altri furono deportati nei campi di internamento e di sterminio tedeschi. Diverse le associazioni d'arma presenti tra cui l' ANGET, rappresentata dal Vice Presidente della locale sezione, Francesco Raucci e dal Segretario Vincenzo Santonastaso (nella foto con rappresentanti dell' 11° Reggimento Trasmissioni: a sinistra il Ten.Col. Michele Pacillo Comandante del Battaglione "Leonessa"). 


 

 

Cambio di Comandante al Ce.Si.Va.-Civitavecchia

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Gennaio 2016 15:20 Giovedì 14 Gennaio 2016 15:01

Cesiva IngressoIl giorno 11 gennaio 2016  ha avuto luogo il cambio di comando del Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito.  Al Gen. D. Massimo Scala è subentrato il Gen. D. Maurizio Boni. La cerimonia, che ha avuto luogo presso l’Aula Magna del Centro,  è stata presieduta dal Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Giorgio Battisti , ed ha visto la partecipazione di autorità civili e  militari e varie rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d’arma locali che, come sempre, hanno testimoniato la loro vicinanza alle istituzioni. Per l’ ANGET erano presenti  il Vice Presidente  della Sezione Francesco Raucci ed il Segretario  Vincenzo Santonastaso.  

I Generali xxxxxx CAMBIO COMANDANTE SCUOLA DI GUERRA CESIVA 7 xxxxxxx  Cesiva1

 

Auguri di Buone Feste all'Hotel San Giorgio

Ultimo aggiornamento Sabato 19 Dicembre 2015 14:09 Mercoledì 16 Dicembre 2015 12:29

IMG-20151214-WA0003FILEminimizerBella gente al tradizionale scambio di auguri della Sezione ANGET di Civitavecchia, sodalizio caratterizzato soprattutto dalla vicinanza all’11° Reggimento Trasmissioni, alla sua storia, al suo presente e al suo futuro.  Tanto è vero che all’evento,  presieduto dal Presidente Salvatore Russo, oltre ai colleghi Soci veterani che anche quest’anno hanno voluto essere presenti  con propri familiari, hanno partecipato, fra gli altri,  anche il T.Col. Nicola Greco ed il T.Col.  Michele Pacillo, rispettivamente Comandanti del Battaglione Leonessa e del Battaglione Tonale, ed  il Sottufficiale di Corpo del Reggimento, 1° Mar.Lgt. Pietro Caracciolo. Hanno dato lustro all’evento graditissimi ospiti fra i quali citiamo i Generali Salvatore Farina, Pietro Serino, Angelo Palmieri e Antonello De Sio (quest’ultimo fra i Soci Fondatori della sezione stessa), tutti già appartenuti in diversi momenti della loro carriera militare all’ 11° Reggimento. Il Gen. Palmieri , nel ringraziare rispondendo  alle parole di augurio per le imminenti festività espresse a tutti dal Presidente, ha consegnato alla Sezione il crest del Comando Trasmissioni e Informazioni Esercito; a seguire il Gen. Farina ha concluso la serata auspicando che le attività dell’ANGET possano continuare con successo mantenendo sempre attuale il legame fra chi è in servizio e chi non lo è più,  nel segno della continuità per tenere viva la memoria e le glorie del Reggimento e dell’ Arma delle Trasmissioni tutta.  

20151212 213428FILEminimizer xxxx  20151212 215109 002FILEminimizer  xxxx   IMG-20151214-WA0001FILEminimizer xxxx   20151212 200323-1FILEminimizer

 

11° Reggimento in ruolo Protezione Civile

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Dicembre 2015 18:34 Lunedì 07 Dicembre 2015 18:04

IMG 6165 rIl 3 dicembre scorso a Civitavecchia è stata condotta un' esercitazione finalizzata alla verifica delle capacità di interconnessione per il coordinamento delle comunicazioni tra Enti preposti al soccorso sul territorio, nell'ambito delle periodiche attività addestrative che riguardano le competenze della Protezione Civile. L'esercitazione ha visto coinvolti Unità dell'Esercito appartenenti all'11° Reggimento Trasmissioni messe a disposizione dal 2° Comando delle Forze Operative di Difesa, un nucleo Carabinieri della Polizia Militare del COTIE di Anzio, personale della Polizia Locale e volontari del Gruppo Comunale della Protezione Civile impegnati nella Sala Operativa Integrata. In particolare, l'interessamento delle Trasmissioni dell'Esercito, sottoil comando del Colonnello Angelo Tuccillo, Comandante dell'11° Reggimento Trasmissioni, e del Tenente Colonnello Nicola Negro ,Comandante del Battaglione "Tonale" della medesima unità, è stato voluto per testare l'interoperabilità dei sistemi di comunicazione militari con quelli a disposizione della PROCIV locale in caso di emergenza. L'importanza della  collaborazione è stata sottolineata  in particolare dal fatto che il Reggimento ha attivato  un efficace sistema di comunicazione satellitare  che ha collegato il luogo dell' esercitazione alla Sala Operativa Integrata del Centro Polifunzionale della Protezione Civile, esaltandone, anche grazie al servizio video in diretta, le capacità di coordinamento e le tempistiche per un eventuale intervento delle unità specialistiche più appropriate alla situazione di emergenza. E' apparso  importante avere la disponibilità di  immagini dal luogo del "disastro" fino alla Sala Operativa, per permettere ai responsabili di avere ben chiaro lo scenario al fine di decidere gli opportuni interventi. Ed è apparso inoltre  come sia fondamentale poter contare  sui reparti di élite dell'Esercito presenti in città, come l'11° Reggimento Trasmissioni, ed il 7° Reggimento Difesa NBC "Cremona"


 

Arte a Tarquinia, dal 13 al 31 dicembre

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Dicembre 2015 16:52 Martedì 01 Dicembre 2015 11:32

Mostra Zanazzo Pagina 1rLa Magia del Cemento. Una mostra di scultura da non perdere quella dell’artista Patrizio Zanazzo,  vecchia conoscenza delle Unità delle Trasmissioni e di quelle delle Informazioni e Difesa Elettronica dell’ Esercito. Sono di Zanazzo infatti le opere che sono presso l’ 11° Reggimento Trasmissioni a Civitavecchia quali il Monumento ai Caduti con la “leonessa morente”  e le scene di battaglia in terracotta che sono sulla parete della Sala Briefing presso il Comando. E sono sempre del medesimo autore la statua leonardesca dello schiavo prigioniero e l’altra scena di battaglia in terracotta che abbelliscono la Sala Convegno Unificata già dell’ex CIDE (Centro Informazioni e Difesa Elettronica) ed oggi del Comando Trasmissioni e Informazioni Esercito in Anzio. L’inaugurazione  avrà luogo presso lo studio in via della Ripa 37 alle ore 11:00 del 13 dicembre e resterà aperta con le opere esposte al pubblico per il resto del mese nell’ampio spazio all’aperto e in interni.  Una rassegna delle opere,  che potranno anche essere acquistate in loco, unitamente ad alcune note sulla innovativa tecnica del cemento che apre un nuovo capitolo della vita artistica dell’autore,  è disponibile cliccando qui

Mostra Zanazzo Pagina 8r

 

Pagina 10 di 42

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Choosing the best web hosting some times could be difficulty if you dont know what to look for. Read hosting reviews and if you may like we highly recommend using green hosting servers.
  • images/stories/corriere/Corcom_1.png

Le Nostre Unita'

  • images/stories/demo/Barbani.jpg
  • images/stories/demo/Carrozzeria De Fazi.jpg
  • images/stories/demo/Dentistar_r.jpg
  • images/stories/demo/Green_Vision.jpg
  • images/stories/demo/Palumbo_Gioielli.jpg
  • images/stories/demo/TARGET Immagine.jpg
  • images/stories/demo/Taddeo_r.jpg
  • images/stories/demo/LOGO-Sora-Maria_1.png
  • images/stories/demo/Logo-Composto.png
  • images/stories/demo/biglietto-da-visita-caccia-al-viaggio.png
  • images/stories/demo/mocci_odontoiatra.png
  • images/stories/demo/tagliaferri.png

Che tempo fa a ...

Civitavecchia
Ven

30°C
Sab

32°C
Dom

29°C
Lun

28°C
Mar

29°C

I nostri visitatori

Tot. visite contenuti : 397515

Visitatori in linea

 101 visitatori online
Free Joomla Templates designed by Joomla Hosting

Questo sito non utilizza cookies direttamente ma potrebbero essercene di terze parti.Cliccando sul pulsante -Si- Lei prende atto di ciò.Grazie. Prosegua pure nella visita al sito. Per saperne di più a proposito di cookies.

Accetto

EU Cookie Directive Plugin Information